anemone

Scultura luminosa realizzata da pani (lingotti) di alluminio riciclato.  
La scultura nasce dal fascino della serialità dei frammenti delle fusioni in alluminio.
I suoi steli sono l’eccedenza della produzione di pezzi di componentistica industriale. Dai crogioli della fonderia l’alluminio fuso viene colato in stampi e il prodotto viene poi ripulito delle parti superflue.

La produzione è totalmente artigianale e legata alle forme di volta in volta disponibili in fonderia, a seconda degli stampi utilizzati.  Pertanto replicabile per un numero limitato di esemplari.
La brillantezza e l’irregolarità del materiale e il suo sapore primitivo creano inaspettati giochi di luce e ombre.
Tale produzione di pezzi in alluminio è nel solco dell’attenzione di Luini 12  verso il riuso creativo, per dare nuova vita a oggetti altrimenti  destinati a scomparire.