arco

Un contesto dei primi anni del '900, un sorprendente cannocchiale sulla città, una committenza illuminata e internazionale hanno portato alla realizzazione di una grande dimora dalle affascinanti sorprese.

Il progetto ha unito più unità abitative con l'intenzione di mantenere e esaltare da un lato le caratteristiche delle prestigiose dimore storiche,  e rompere dall'altro lo schema tradizionale, rendendo lo spazio molto fluido.

La scala scultorea che collega i due piani è fulcro della casa, un perno elicoidale attorno al quale ruotano a raggiera tutti gli ambienti. Le diverse angolazioni prospettiche sono esaltate la notte con effetti di luce scenografici e di giorno dai giochi di luce e ombre dei raggi di sole che irrompono  con inclinazioni naturalmente pittoriche.

Una cucina dalle dimensioni straordinarie, dove la grande isola in acciaio fa da contraltare al cinquecentesco camino in pietra, si apre con una vetrata ad arco sulla zona pranzo, un guscio monocromo in cui le viste sulla città creano una vera e propria quadreria.

Lo spettacolare soggiorno con arredi ad hoc del designer Vincenzo de Cotiis esalta l'anima della casa: arte nel quotidiano fra storia e contemporaneità. 

La zona notte è un'esplosione di natura, decorazioni ad erbario e verde naturale si fondono con stupefacente complicità.

Tradizione e innovazione di forme e materiali  si contaminano vicendevolmente in armonia e contrasto.

via bernardino luini, 12 20123 milano italia 

T: 39 - 0245494701